Kubok

 

 

 

 

 

1. Kubok è un museo materiale/virtuale a forma di cubo. Sulle 6 facce i visitatori i) contattano le banche dati visuali/testuali/musicali on line attraverso console, ii) esplorano e manipolano con un percorso creativo i materiali cercati (paesaggi, monumenti, figure, storie, spartiti), iii) vedono se stessi all’opera in un percorso esperienziale, iv) Kubok memorizza le tracce del loro passaggio e dei loro interventi creativi o esplorativi, curiosità e percorsi logici, v) funziona anche da remoto.
2. Dalla parete-pavimento le console consentono una visita partecipativa e creativa, personalizzata e interattiva, munite di auricolari e schermi.
3. PARETI 1-2 vetriformi: aprono su panorami o piazze dove sia collocato Kubok. i) i visitatori operano dalle console: alterano i colori di panorami o piazze, ne cambiano i colori, stagioni e ore del giorno, inseriscono alberi, dipinti o immagini del sé. ii) dipingono con pennelli digitali. iii) degli inserimenti digitali rimane memoria in Kubok.
4. PARETE 3 è un archivio della memoria locale: sequenze di immagini di monumenti, paesaggi, pagine, figure della storia e l’identità del luogo dove Kubok sia collocato
4a. Kubok è uno spazio creativo: consente di modificare e scegliere e inserire immagini/testi degli archivi personali, della banca dati o elaborati durante la visita
4b. Kubok diventa gradualmente un museo dei visitatori, con la storia del loro passaggio e le ottiche con cui sono intervenuti sul patrimonio della banca dati.
5. PARETE 4 è la finestra sul mondo on line: consente di richiamare immagini da tutti i siti presenti on line e di lavorarle con tutti i tipi di grafie e colori.
6. PARETE 5 è il cielo musicale con la mappa delle aree del pianeta con le loro musiche. Dalle console il visitatore sceglie la musica preferita o compone nuove partiture.
7. PARETE 6 Orme-identità è il pavimento dove i visitatori presenti o passati lasciano le tracce della memoria personale e del loro passaggio.
8. Kubok è una cellula/modulo che può essere moltiplicata e specializzata (in paesaggi, storie, musiche etc.), può essere dedicata a una o più attività interattive e creative (games, musica, pittura, memoria storica, patrimonio) o ad altre funzioni (simulazioni, contatti), può essere mobile o privilegiare un accesso (alla musica, alle architetture, ai testi di scrittura etc.).

Michele Rak & Co

Per maggiori informazioni: link