Interart

 

 

 

 

 

 

InterArt è un’applicazione che offre un pacchetto base che può essere sviluppato da ogni museo in collaborazione con artisti, game-designer, video-maker e programmatori, che possono essere considerati artisti a tutti gli effetti. Il museo si propone come promotore e acceleratore delle loro idee e diventa così hub di produzione culturale, fucina di talenti creativi ma anche un polo di sviluppo per la città in grado di fare rete con le imprese creative e culturali del suo territorio. L’applicazione ha l’obiettivo di promuovere la collezione permanente e le mostre temporanee, le attività e gli eventi organizzati dal museo, connettere il museo con la città attraverso la creazione di percorsi culturali, offrire un supporto informativo e interattivo durante la visita museale tramite la connessione a QRcode posizionati strategicamente lungo il percorso, intrattenere i più piccoli e le famiglie con contenuti multimediali e giochi tematici a livelli e i ragazzi attraverso la creazione di playlist musicali create ad hoc per accompagnare la visita e lo sviluppo di eventi grazie alla collaborazione con Aitho Entertainment. Totem posizionati in punti strategici della città hanno lo scopo di informare ed intrattenere i potenziali visitatori, veicolando il loro interesse verso l’app e l’offerta del museo, che diventa così un incubatore di idee e centro di sviluppo di nuovi contenuti.

Noemi Di Nunzio, Federica Ferrari e Maria Cecilia Murgia

Per maggiori informazioni: link