Emozioni al museo

 

 

Emozioni al museo

 

L’intento è quello di portare le emozioni dell’arte su un palcoscenico che si snoda nelle sale del museo, tra opera e opera, accarezzandole con la sinuosità di un passo di danza che vi volteggia attorno. Una danzatrice, sullo sfondo di una musica melodica di accompagnamento, portata per mano dalla voce di un poeta che recita dei brani, animerà la visita degli spazi museali, immergendo il visitatore in una performance senza tempo. Si permette così alla collezione museale di diventare scenografia di una performance dal vivo, che allo stesso tempo riceve in cambio un riferimento spaziale e tematico ben preciso. Il museo verrà animato da questi readings danzati, alternati da proiezioni luminose sulle sculture che richiamano i versi delle poesie o i motivi grafici suggeriti dalla fantasia, e in simbiosi con esse. La performance verrà svolta in orari definiti, e lascerà spazio al termine della stessa alla proiezione sulle opere di motivi grafici e dei brani poetici che sono stati letti in riferimento alle stesse

Versididanza