AERIS_Code for Culture

 

 

 

 

 

Tecnologia e Cultura, messaggi oggettivi e messaggi soggettivi.
Un CODICE bidimensionale che proietta il fruitore degli spazi in un viaggio fisico fra le opere d’arte, per le opere d’arte. Integrazione, supporto, scambio, idee. I codici bidimensionali che saranno parte di un percorso fisico all’interno del museo (ma anche all’interno della Città), potranno essere riprogrammati per ogni evento, andando a connettere lo spettatore in percorsi complementari o di supporto alla stessa mostra.
I Mondi della Cultura e della tecnologia, diametralmente opposti per alcuni, si allineeranno nella lettura moderna del tempo. Può la tecnologia integrarsi nell’opera d’arte? Può riportare il pubblico ad una condivisione capillare, dove il pubblico non andrà alla ricerca di Pockemon ma di “schegge d’arte”?
Può ancora vivere un’opera d’arte senza tecnologia? Ma sopratutto può un museo esporre arte senza l’arte stessa?
Un lettore di QR Code. Un codice primordiale. Un museo nel museo.

Massimo Salotti

Per maggiori informazioni:  link