PlaYourMuseum

 

 

 

PlaYourMuseum

PlaYourMuseum è un sistema che stimola i visitatori ad interagire sia tra di loro che con gli artefatti presenti nel museo, sia per trarne informazioni educative, che per sperimentare nuovi punti di vista, che a scopo ludico.
All’ingresso ai visitatori viene consegnato un supporto (un pezzo del gioco) sagomato come una tessera di un puzzle, con una faccia fluorescente, e l’altra contenente un qr code (per scaricare l’app del museo); all’interno del supporto è integrato un RFID (che registra alcune informazioni e traccia tramite sensori la posizione all’interno del museo).
I visitatori sceglieranno un avatar e alcune opzioni che influenzeranno il tipo di attività proposte; tali informazioni saranno associate ad ogni visitatore sia trasferendole sul supporto tramite postazioni all’ingresso del museo, sia scansionando il qrcode con il proprio cellulare, sia scaricando l’app del museo e accoppiando il proprio dispositivo al supporto.
All’interno del museo saranno dislocate postazioni in cui sarà possibile incastrare il proprio supporto per accedere a contenuti multimediali, proiettati direttamente sullo stesso.
Gli stessi e ulteriori contenuti saranno fruibili dal proprio cellulare, in modalità realtà aumentata, tramite l’app del museo: si potrà interagire con i manufatti esposti, valutare le operazioni degli altri utenti e condividere le attività sui social network (anche una volta terminata la visita).
Sarà possibile incastrare tra loro i supporti dei vari visitatori, ottenendo come risultato altre tipologie di contenuto, con regole legate a specifici giochi.
Il museo sarà visitabile di notte, sfruttando in quella occasione l’illuminazione per punti di vista inediti.
L’interazione sonora sarà utilizzata in particolare per agevolare la visita da parte delle persone non vedenti, coinvolgendo gli altri utenti in qualità di narratori.
Nell’allegato alcuni esempi di attuazioni delle attività ipotizzate: Vedo con i tuoi occhi, senti con i miei ; tagga le opere; caccia al tesoro.

Valeria Negro/ Negro Progetti

Per maggiori informazioni: link