MUSEOLANDIA

 

 

 

 

Il Museo si snoda in un percorso inter-modale in cui si intrecciano modalità sensoriali diverse (vista, udito, tatto, gusto e odorato) che interagiscono a loro volta con l’immaginazione. L’approccio del fruitore alla produzione museale è dinamico grazie al supporto delle nuove tecnologie. Attraverso una proiezione olografica di un artista (o di un personaggio vero o immaginario) che coinvolge il visitatore in una narrazione multimediale, si racconta il mondo e il tempo relativo alle opere esposte. Con il supporto di dispositivi mobili (realtà aumentata) il visitatore può ‘immergersi’ nella sua opera/tela preferita per visualizzare i dettagli più significativi e approfondire aspetti insoliti a occhio nudo. Non solo luci e colori, è possibile ascoltare i suoni della natura per meglio immedesimarsi nell’atmosfera dei ritrovamenti/delle tele paesaggistiche. La realtà virtuale permette, inoltre, di indossare gli stessi abiti dell’epoca rappresentata nelle sale del museo. A disposizione di bambini e ragazzi ci sono degli schermi di touch pad in cui vengono riprodotte alcune opere del museo/tele di alcuni artisti che possono essere colorate per realizzare così nuove creazioni. Entro 48 ore dalla visita, il visitatore può partecipare al contest ‘Racconta il tuo museo’ e caricare il suo diario sul sito del museo: i racconti migliori vengono selezionati ogni settimana per un premio finale che può variare (biglietti per lo spettacolo dedicato ad un’esposizione monografica/artista esposto, gadget del museo/dell’artista).  Museolandia si propone quindi di stimolare la creatività del visitatore rendendolo partecipe e protagonista dell’evento. Potrebbero anche emergere nuovi contributi alla conoscenza e ulteriori interpretazioni delle opere. Al centro del logo di Museolandia c’è l’unicorno, creatura magica per eccellenza: esso illustra il senso del nostro progetto che coniuga la realtà fisica delle percezioni con un’immaginazione aumentata, avvicinandola quasi alla magia.

Alice Guerrieri & Renata Asquer

Per maggiori informazioni: link