Eye Am

 

 

 

 

 

Un nuovo modo di vivere e raccontare il Museo Marino Marini che coinvolgerà il visitatore in un’esperienza immersiva e sensazionale con percorso innovativo basato su suoni e immagini.  L’esposizione sarà integrata da lightbox dedicate ad esposizioni temporanee strizzando l’occhio ad artisti contemporanei, o ad approfondimenti dell’attività artistica del Marini. Ogni postazione lightbox è corredata da una pedana che, con il peso del visitatore, attiverà un contenuto sonoro proveniente da una cassa unidirezionale posta in alto.  All’inizio del percorso il visitatore dovrà scaricare una app appositamente sviluppata ed effettuare la registrazione. In questo modo potrà leggere il QR Code personalizzato ed accedere a contenuti in realtà aumentata che lo immergeranno nell’opera che sta ammirando. La visione sarà fruibile o da smartphone o con l’ausilio di occhiali cardboard per un’esperienza a 360°. Il visitatore durante il percorso potrà segnalare sulla App, con una stellina, le sue opere preferite andando ad istituire una personale “play gallery”. Al termine della visita il turista si collegherà ad un beacon posto in corrispondenza dei totem a chiusura del percorso dove vedrà curiosità e approfondimenti legati alla sua “play gallery” personale.
La collezione sarà arricchita da desk touch interattivi che fungeranno da postazione gioco per i piccoli visitatori e anche come interfaccia per la custmer satisfaction esprimibile tramite emoticons. Per comunicare il progetto ci affidiamo a totem personalizzati con il logo e disposti nei punti di interesse della città in cui mostrare foto e video promozionali dell’istallazione.
La comunicazione avverrà anche tramite social. Sarà lanciato un contest per il quale, condividendo delle foto personali con l%

Ch.Ele.Ca.Cla.Ma.Gi.Ca.Fra.

Per maggiori informazioni: link , link