DoTS

 

 

 

 

 

È un po’ di tempo che la famiglia Desideri non va da qualche parte tutti insieme. Ma stamattina hanno capito che dal Museo Marino Marini può iniziare una bella avventura per tutti.  Arte, divertimento, cultura, nuove tecnologie, eventi, il museo sembra offrire tutti gli ingredienti per una bella mattinata. Appena entrati al museo, ognuno dal proprio dispositivo apre l’app DoTS e immediatamente un mondo inaspettato si spalanca ai loro occhi! Anna, la figlia, sogna di fare l’archeologa. A lei le sculture di Marini richiamano l’arte etrusca, e come in una mostra parallela, riesce a visualizzare quei capolavori sul suo tablet. Improvvisamente, un avviso: i beacons sono entrati in funzione. In pochi minuti, diventa una guida tra le sale, dà consigli, rivela dettagli, coinvolge tutti con il suo entusiasmo. Quello in cui si trova non è più un museo, ma un luogo aperto, vivo, talmente vivo che una scultura chiede: “Come sta andando la Fiorentina?” Suo fratello Marco dall’app apprende che lo stadio Franchi è un gioiello degli anni ’30. Dopo il museo, tutta la famiglia si ritrova sulle tribune, a ripercorrere le glorie della Fiorentina. Marco nota un pallone, non resiste, e gli dà un calcio… ma la palla colpisce i vetri di una finestra.
Mamma Serena si reca all’interno del piccolo edificio per porgere le sue scuse, ma improvvisamente scopre di trovarsi nel luogo della sua passione più grande, il Museo delle Porcellane! L’app la guida offrendole tantissime informazioni. Grazie ai beacons, si muove tra le storie racchiuse nelle teche: per lei è come viaggiare nel tempo.  Papà Giorgio, bruscamente, la fa tornare alla realtà. “Si è fatto tardi, potremmo andare a pranzo da queste parti…” Grazie all’app scopre che c’è una trattoria toscana a cento metri! Alcuni turisti sentono la parola magica “trattoria” e chiedono informazioni. Alla fine vanno a pranzo tutti insieme, e Giorgio, guardando ogni tanto di soppiatto la sua app, spiega i piatti a tutta la tavolata. Promosso a pieni voti!

DoTS

Per maggiori informazioni: link