Frammenti marini. Rassegna a cura di Roberto Incerti

La rassegna Frammenti marini accompagna il progetto espositivo “Di squali e di balene” e ne è parte integrante. Curata dal critico teatrale Roberto Incerti, offre un insieme di appuntamenti che rappresentano una poetica e intensa lettura-interpretazione del rapporto uomo-natura e le sue conseguenze, proponendo dei brani tratti dal romanzo Moby Dick di Herman Melville. È così che la mitica balena bianca immaginata da Melville entra nel Museo Marino Marini di Firenze.

Questi gli appuntamenti:
1 luglio 2020 – ore 19
La dea del teatro off Silvia Guidi apre la rassegna accompagnandoci con la sua recitazione viscerale nel ventre e nell’anima di Moby Dick accompagnata dalle musiche oscure del compagno d’arte e di vita Alessio Riccio.

9 luglio 2020 – ore 19
È la volta di uno dei protagonisti dell’avanguardia teatrale, Giancarlo Cauteruccio: il fondatore dei Krypton presterà la sua fisicità dando voce e poeticità alla stessa balena.

16 luglio 2020 – ore 19
L’appuntamento è con il maestro internazionale di teatro-magia Bustric – al secolo Sergio Bini – che con i suoi trucchi magici creerà un dialogo fra due esseri opposti: una minuscola pulce e il mammifero più terribile di sempre.

22 luglio 2020 – ore 19
Marco Cavalcoli, della compagnia Fanny&Alexander.

Gli incontri sono ad ingresso gratuito e, nel rispetto delle normative Anti-Covid19, limitato a 30 persone.
Per informazioni e prenotazioni chiamare lo 055 219432.

VEDI ANCHE

Purchase TicketsPurchase Tickets