CRIPTA

Scopri

L’edificio presenta dei vasti ambienti sotterranei, commissionati e realizzati dalla seconda metà del XIII secolo che manifestano ancora oggi tutta la loro suggestione. Questi spazi sono molti articolati e sono utilizzati principalmente per manifestazioni complementari e dinamiche per la vitalità del museo: conferenze, proiezioni, performance, esposizioni temporanee. Tutto ciò nella più concreta interpretazione che Marino Marini ebbe sempre della sua arte e cioè che doveva essere occasione di incontri, di vita, di umanità e di arricchimento culturale.